fbpx

Shop

In offerta!

Aspirina Influenza e naso chiuso 10bustine


7,65

Aspirina Influenza è un prodotto indicato per il trattamento della congestione nasale che prevede anche stati dolorosi e febbrili che possono essere associati a sintomi influenzali e di raffreddamento.

Descrizione

Aspirina Influenza è un prodotto indicato per il trattamento della congestione nasale che prevede anche stati dolorosi e febbrili che possono essere associati a sintomi influenzali e di raffreddamento.

Il raffreddore è tra le patologie più diffuse nella popolazione in quanto ad alto livello di contagio. La causa è principalmente un’infezione virale che colpisce le vie aeree, quindi naso, gola e trachea.
I classici sintomi del raffreddore sono:

  • Naso chiuso o che cola
  • Stranuti molto frequenti
  • Una sensazione di malessere che colpisce l’intero organismo
  • Mal di gola, gola arrossata

In alcuni casi il raffreddore viene confuso con l’influenza perché i sintomi sono molto simili, ma nella realtà sono due patologie molto diverse perché l’influenza è causata da virus differenti rispetto a quelli del raffreddore. Ciò che differenzia l’influenza è che spesso è associata anche a febbre, mal di testa e dolori muscolari.
La presenza così diffusa del raffreddore è data dal fatto che le vie del contagio sono moltissime perché i virus sono trasportati nell’aria che respiriamo. Nella norma il muco presente nel naso ha la funzione di proteggere e impedire l’entrata dei virus, ma non sempre questa azione è possibile.
Spesso il raffreddore è una patologia che colpisce nei mesi freddi e quindi erroneamente si va a pensare che il freddo sia la causa di questo fastidio. In realtà il freddo non è la causa scatenante, ma rallenta solo il movimento delle cellule ciliate che con il freddo non riescono a muoversi come dovrebbero facilitando così l’entrata dei virus.
Inoltre nella stagione fredda è più facile il contagio perché frequentiamo spesso posti affollati e chiusi, ovvero posti dove il virus ha maggiore facilità di svilupparsi.

Per la cura del raffreddore bisogna sempre ricordarsi che è causato da un virus, di conseguenza gli antibiotici non servono a nulla, meglio utilizzare farmaci non steroidei che contengono l’acido acetilsalicilico, come Aspirina Influenza, perché riducono lo stato infiammatorio delle cavità nasali e i sintomi che si collegano.

In associazione ai farmaci è possibile fare ricorso anche ai cosiddetti rimedi della nonna che sono altrettanto utili per alleviare i fastidi tipici del raffreddore. Per esempio il miele, rimedio efficace per alleviare il dolore alla gola. Il miele infatti è molto conosciuto per le sue proprietà antibatteriche e antiossidanti, tanto da essere considerato un antibiotico naturale. Perché in grado di attaccare i germi rendendoli incapaci di porre resistenza. Il miele ovviamente non si può sostituire ai farmaci specifici ma è sicuramente un ingrediente da inserire nella nostra nutrizione giornaliera in modo da renderlo un perfetto alleato contro i malanni di stagione.
Sempre per migliorare la guarigione bisogna bere molta acqua, o meglio introdurre nell’organismo liquidi e quindi anche succhi di frutta, the, tisane, brodi, cioè far sì che ci sia un buon livello di idratazione.
Anche l’alimentazione diventa importante per prevenire e curare: ricca di frutta, preferibilmente quella contenente vitamina C, ricca di verdura, ma soprattutto deve essere una dieta bilanciata che va a rinforzare il sistema immunitario.

 

 

Indicazioni
Trattamento sintomatico della congestione nasale e dei seni nasali (rinosinusite) con stati dolorosi e febbrili associati a sintomi influenzali e/o da raffreddamento. Aspirina influenza e naso chiuso è indicata per adulti e adolescenti dai 16 anni.
Controindicazioni
– Ipersensibilità alla pseudoefedrina, all’acido acetilsalicilico o ad altri salicilati, o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1; – Anamnesi di asma indotta dalla somministrazione di salicilati o sostanze con un’azione simile, in particolare farmaci antinfiammatori non steroidei; – Ulcere gastrointestinali acute; – Diatesi emorragica; – Gravidanza; – Allattamento; – Insufficienza epatica grave; – Insufficienza renale grave; – Insufficienza cardiaca grave; – In combinazione con metotrexato usato in dosi di 15 mg/settimana o superiori; – Ipertensione grave; – Coronaropatia grave; – Trattamento con medicinali inibitori delle monoamino ossidasi nelle due settimane precedenti.
Posologia
Posologia Il contenuto di 1-2 bustine per adulti e adolescenti dai 16 anni. Se necessario, è possibile ripetere la singola dose ad intervalli di 4-8 ore. Non superare la dose giornaliera massima di 6 bustine. Se prevale uno dei sintomi, è più appropriato il trattamento con un solo principio attivo. Aspirina influenza e naso chiuso non va assunto per più di 3 giorni senza aver prima consultato un medico. Popolazione pediatrica Aspirina influenza e naso chiuso non deve essere assunto da bambini e adolescenti di età inferiore ai 16 anni, senza consultare il medico. Data la limitata esperienza d’uso di Aspirina influenza e naso chiuso in bambini e adolescenti, non è possibile indicare una dose raccomandata specifica. Modo di somministrazione Aspirina influenza e naso chiuso deve essere disciolto in un bicchiere d’acqua prima dell’assunzione. La sospensione che si forma ha il sapore di arancia.

Ti potrebbe interessare…

    Carrello
    WhatsApp chat